Che cos’è l’Ambliopia o “Occhio Pigro”?

 

CarloTips_AmbliopiaNew1CarloTips_AmbliopiaNew2

 

Ben Michaels è un bimbo inglese, che rischiava di perdere completamente la vista dal suo occhio sinistro, affetto da ambliopia (occhio pigro). E’ stata una scelta  terapica innovativa del professor Ken Nischal del Great Ormond Street Children’s Hospital di Londra ha consentito a Ben di guarire in fretta e piacevolmente, prescrivendogli almeno 2 ore al giorno di videogiochi su una delle due più diffuse console portatili, ma con l’occhio «buono» bendato. (fonti: DailyMail e British Journal of Ophtalmology).

Al termine del periodo di cura Ben è riuscito a recuperare  la corretta funzionalità del proprio “occhio pigro” (ambliopia).

Cos’è l’Ambliopia? L’Occhio Pigro (o ambliopia) è una condizione  che affligge il 5% per cento dei bambini in cui uno o (più raramente) entrambi gli occhi, non raggiungono la normale capacità visiva, dando inizio a un deficit visivo vero e proprio, spesso associato a un disturbo dell’apprendimento e del rendimento scolastico.

Causa:  è legata al fatto che il cervello (si “vede” col cervello, ne parliamo prossimamente) sceglie di privilegiare le informazioni che gli provengono da uno solo dei due occhi invece che da entrambi. L’occhio «escluso o pigro» diventa sempre meno «importante» per la vista e la sua funzione viene progressivamente persa.

Perché i videogiochi:  rappresentano un’ottima forma di allenamento poiché costringono l’occhio a continui movimenti alla ricerca del migliore punto di focalizzazione (motilità).  E una consolle è per un bambino un oggetto familiare e facile da usare e velocizza i tempi di cura, rendendoli piacevoli per i bimbi.

Per Saperne di più: Good Look vi aspetta per un controllo e le informazioni del caso.

Good News
data utente goodlook